Ouvrages parus en 2019 |


	Difficoltà della sociologia emancipatoria

Difficoltà della sociologia emancipatoria

Enrico Caniglia , Andrea Spreafico
Campospinoso,  Edizioni Altravista, Teoria e Ricerca Sociale e Politica ,  2019,  88 p.

Di fronte a quello che ciclicamente concepisce come un ridursi della sua utilità per il progresso sociale, la sociologia ritiene spesso di individuare nuove modalità di ricerca ed analisi con cui poi si illude di dare maggiore fondamento e spessore al suo ruolo critico ed emancipatorio e così infine di uscire dalla crisi in cui ha creduto di trovarsi. Questo breve libro si propone di mostrare la presenza di una confusione di fondo tra l’attività dello scienziato sociale e l’attività politica, che merita di essere affrontata prima di continuare a spingere la sociologia nell’ambito delle discussioni sui problemi critico-emancipativi come “soluzione” alla sua supposta “crisi disciplinare”. Si vedrà allora che il ricercatore engagé non inventa problemi pretestuosi o falsi, ma agisce da claim-maker, il quale – indifferente alla riflessione epistemologica – con la sua stessa attività diventa parte dei fenomeni sociali che studia e li politicizza attribuendo loro al contempo una dimensione morale, in cui subito viene stabilita dove sia la giusta direzione emancipativa e dove il bene e il giusto.

Enrico Caniglia è professore associato di Sociologia e insegna “Sociologia della devianza” e “Comunicazione politica” presso l’Università di Perugia. Si occupa di Etnometodologia e Analisi della Conversazione applicate a diversi ambiti sociali, come il giornalismo, il linguaggio quotidiano e le pratiche cliniche. Tra le sue pubblicazioni: “La notizia” (2009), “Forme della comunicazione politica” (2013), “Devianza e interazione sociale” (2016), “Neurodiversità” (2018).

Andrea Spreafico è professore associato di Sociologia e insegna “Sociologia corso avanzato” e “Metodologia della ricerca sociale” presso l’Università Roma Tre. Si occupa di Etnometodologia applicata all’uso delle categorie nelle interazioni sociali e di teoria sociologica. Tra le sue pubblicazioni: “La ricerca del sé nella teoria sociale” (2011), “Tracce di ‘sé’ e pratiche sociali. Un campo d’applicazione per una sociologia situata e visuale delle interazioni incarnate” (2016).

 

* * * * * * *

Traduction anglaise :

The Difficulties of Emancipatory Sociology, Editions universitaires Européennes, 2019 (ISBN: 978-613-8-48302-1)

Lien vers site : https://www.morebooks.de/store/fr/book/the-difficulties-of-emancipatory-sociology/isbn/978-613-8-48302-1

* * * * * * *

EHESS
CNRS
INSERM

flux rss  Actualités

Le Brésil a-t-il besoin d'une réforme agraire? Ruptures et continuités d'un débat

Journée(s) d'étude - Vendredi 27 septembre 2019 - 08:45Le Brésil a-t-il besoin d'une réforme agraire ? Ruptures et continuités d'un débatLa journée d'études se tiendra à l'EHESS, 54 Boulevard Raspail 75006 Paris, le vendredi 27 septembre 2019, de 8h45 à 18h, en salles BS1-28 et BS1-05. Présentat (...)(...)

Lire la suite

Migrations et espaces publics

Colloque - Jeudi 13 juin 2019 - 10:30ProgrammeJeudi 13 juin10h30 – 11h : Accueil et introduction du séminaire11h – 13h : Axe 1 - Définir la situation migratoire. Discours et expériences d'un problème publicHélène Mazin (Max Weber / Lyon 2) : « Accueillir chez soi : entre discrétion et publicisat (...)(...)

Lire la suite

Débats participatifs « les discriminations LGBTQI dans le milieu professionnel ». Volume I

Débat - Jeudi 27 juin 2019 - 13:30Ces débats participatifs ont vocation à réfléchir collectivement sur la réalité des discriminations dans le milieu professionnel (notamment les institutions européennes, les organisations internationales, la diplomatie, l’enseignement supérieur, la recherche…), (...)(...)

Lire la suite

Plus d'actualités

Centre d'étude des mouvements sociaux (CEMS)

54 Boulevard Raspail 75006 Paris
Tel.: +33 (0)1 49 54 24 27
        +33 (0)1 49 54 25 95
cems@ehess.fr